A parte che state uscendo troppo e non dovreste… ma cosa fare di scarpe e vestiti una volta tornati a casa dopo essere usciti, sempre rispettando le restrizioni del decreto?

Sia il presidente dell’Istituto superiore di sanità Silvio Brusaferro che Walter Ricciardi dell’Organizzazione mondiale della sanità, unanimi nel sottolineare come “sarebbe meglio lasciare fuori dalla porta di casa tutto ciò con cui si è stati all’esterno.
“Per scongiurare il contagio è importante lasciare fuori casa scarpe e vestiti”
In Cina e Filippine che hanno per primi affrontato il Covid-19, viene chiesto di “togliersi le scarpe, spruzzare alcool sulle suole e riportarle dentro dopo un po’. Dividere la casa in “zone cuscinetto” e “aree di vita”: nelle prime, cioè l’area di ingresso, togliere e lasciare tutti gli oggetti che potrebbero essere infettati come scarpe e vestiti (da mettere in un cesto), mascherine e guanti in lattice (da buttare in un cesto coperto della spazzatura), per evitare che il virus entri nella zona dove si svolgono le normali attività in casa, salone e cucina e bagni.

Condividi l'articolo...
Share on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin